pathos

Lilium orientali

Tante varietà di gigli provengono originariamente da Giappone, Cina e Corea. I gigli che si possono comprare oggigiorno dal fioraio sono incroci di tante varietà diverse. I gigli sono spesso bianchi ma se ci sono anche gigli rossi e al giorno d’oggi se ne trovano in tanti bei colori pastello. Nel cristianesimo il giglio stava per amore verginale e innocenza. I genitori di Maria venivano ritratti spesso con un giglio in mano dato che erano rimasti 20 anni senza figli prima che nascesse Maria. Attualmente si vedono spesso gigli in moderni mazzi di fiori. 

• Il posto migliore per i gigli è un luogo il più fresco possibile in quanto in un ambiente caldo, in pieno sole o vicino al riscaldamento i gigli sfioriscono prima.

• Non tenere i fiori vicino a frutta fresca in quanto la frutta sprigiona naturalmente gas etilene. Si tratta di un ormone che causa l´invecchiamento precoce dei fiori.

• Fare attenzioni con i propri vestiti in quanto il polline dei pistilli può macchiare i vestiti. Si può togliere il polline dai vestiti usando un nastro adesivo. 

Da secoli ormai il giglio simboleggia l’innocenza e la purezza. I romani e i greci ponevano delle corone di gigli sul capo delle proprie mogli per una vita pura e fertile. Il giglio si vede anche nel cristianesimo dov´è simbolo di amore verginale e innocenza. Collocate i Lilium in vasi e contenitori puliti con acqua fresca e  conservante, preferibilmente un conservante speciale per bulbose. Accorciate i rami di 3-5 cm con le forbici o un coltello affilato e togliete le foglie inferiori. Occorre evitare che le foglie siano a contatto con l’acqua, soprattutto quando abbinate i Lilium ad altri fiori. Il conservante favorisce la completa apertura dei boccioli e previene l’ingiallimento del fogliame e l’inquinamento batterico dell’acqua. I Lilium si aprono bene anche a temperature elevate purché all’acquisto non siano troppo acerbi; questo vale soprattutto nei mesi invernali.  

Nella realizzazione di composizioni floreali e bouquet è importante tenere conto del fatto che i boccioli si apriranno ulteriormente e che i pistilli potranno macchiare i fiori. Per evitare macchie brutte, è consigliabile rimuovere i pistilli oppure applicarci con cautela della colla con la pistola.

(fonte Ufficio olandese dei fiori)

Condividi:

  • Facebook
  • Google Plus
  • Pinterest